Chiamate miste a casa e in ufficio per un miglior assetto lavorativo

By Epson Blog Team

Al termine della pandemia, è sempre più probabile che molte aziende adottino un modello di lavoro ibrido. La nuova formula consentirà ai dipendenti di scegliere come e dove lavorare e di variare secondo le necessità.  

 

Tuttavia, anche se molti apprezzano i comfort e la flessibilità del lavoro da casa, non sono tutte rose e fiori. Secondo un recente sondaggio condotto da Epson, quasi un quarto dei lavoratori ritiene che la propria motivazione sia diminuita dall’inizio dei lockdown e un ulteriore 45% è convinto che continuerà a scendere finché verrà utilizzata la modalità del telelavoro. Ciò è in parte dovuto alla mancanza di attrezzature adeguate: il 42% dei telelavoratori attuali afferma infatti che tale problema ha influito sulla propria produttività.

 

Quindi, se ai dipendenti deve essere data la possibilità di scegliere dove lavorare, sia l’ambiente dell’ufficio sia quello domestico devono consentire loro di farlo in modo efficace. Per raggiungere questo obiettivo, i dipendenti devono essere dotati degli strumenti necessari per rimanere motivati e produttivi mentre lavorano da casa.

 

Ovviamente, le aziende non disporranno di un’infinita quantità di denaro per fornire le attrezzature e non tutti i dipendenti hanno bisogno degli stessi strumenti, quindi è fondamentale che le analisi delle esigenze vengano fatte a livello individuale.  Stando ai nostri risultati, la necessità di attrezzature varia: alcuni non hanno la sedia adatta (38%), altri chiedono un monitor migliore (26%), più di un quarto afferma di aver bisogno di una nuova stampante e un ulteriore 37% necessita di più inchiostro o toner.

 

Sarà inoltre importante comprendere i fattori motivazionali più deboli e selezionare le apparecchiature capaci di risolvere questi problemi. Nove dipendenti su dieci, ad esempio, si aspettano che qualsiasi attrezzatura fornita sia rispettosa dell’ambiente.

 

Le nostre stampanti EcoTank, ad esempio, sono un’ottima soluzione per soddisfare le esigenze dei singoli dipendenti. Sono dotate di serbatoi di inchiostro ad altissima capacità, che si possono riempire con flaconi di ricarica al posto delle cartucce. Vengono fornite con inchiostro sufficiente per stampare fino a 14.000 pagine 1, senza la preoccupazione di ricaricare frequentemente i serbatoi. Tutto questo si traduce in un risparmio di tempo e denaro. La configurazione è semplice, mentre l’operazione di ricarica non comporta problemi, per una stampa affidabile e di qualità dalla prima all’ultima pagina.

 

Se la formula mista è destinata a diventare un modello permanente, è necessario che sia il lavoro a casa sia quello in ufficio debbano essere ugualmente praticabili. E la scelta giusta farà una grande differenza per garantire motivazione e produttività della forza lavoro.

 

Nota: questo blog fa parte di una serie di contenuti editoriali e di social media creati da Epson, che analizza le abitudini e le opinioni delle persone che lavorano da casa in tutta Europa durante la pandemia. Si basa sui risultati delle ricerche condotte da Epson a gennaio e febbraio 2021. Sono stati intervistati 1.000 proprietari di stampanti Epson che lavoravano da casa in 11 paesi (Italia, Regno Unito, Spagna, Francia, Germania, Paesi Bassi, Belgio, Svezia, Finlandia, Norvegia, Danimarca). Altri contenuti sono disponibili sul nostro sito web e sui nostri canali social

Gruppo Epson

Epson è leader mondiale nel settore tecnologico e si impegna a cooperare per generare sostenibilità e per contribuire in modo positivo alle comunità facendo leva sulle proprie tecnologie efficienti, compatte e di precisione e sulle tecnologie digitali per mettere in contatto persone, cose e informazioni. L'azienda si concentra sullo sviluppo di soluzioni utili alla società attraverso innovazioni nella stampa a casa e in ufficio, nella stampa commerciale e industriale, nella produzione, nella grafica e nello stile di vita. Entro il 2050 Epson diventerà carbon-negative ed eliminerà l'uso di risorse naturali esauribili quali petrolio e metallo.

Guidato da Seiko Epson Corporation con sede in Giappone, il Gruppo Epson genera un fatturato annuo di circa 1.000 miliardi di Yen (circa 7,5 miliardi di euro).

global.epson.com/

Informazioni sull'articolo

DATA DI PUBBLICAZIONE

Author

author avatar

Author profile

Epson Blog Team

Our team of bloggers have a passion for how technology can improve your lives and want to share this with you.